Benvenuto alla guida di viaggio di Asiago, una silenziosa cittadina montana nel cuore del Veneto.

Questo rifugio tranquillo è la destinazione perfetta per coloro che cercano di sfuggire al trambusto cittadino e al calore soffocante delle pianure sottostanti.

Situata a un’altitudine di 1000 metri, in un’ampia conca verde e circondata da maestose vette che superano i 2000 metri, Asiago incarna la vera essenza della montagna.

La cucina locale è altrettanto invitante, caratterizzata da delicati gusti alpini che rimarranno impressi nella vostra memoria gustativa. Il formaggio Asiago DOP, famoso in tutta Italia, è solo uno dei prodotti di punta.

Asiago-2

La nostra guida vi porterà attraverso l’Altopiano dei Sette Comuni, conosciuto anche come l’Altopiano di Asiago. Si tratta di uno dei più vasti altopiani d’Italia, che comprende comuni affascinanti come Rotzo, Enego, Foza, Roana, Gallio, Lusiana, e Conco.

Ci immergeremo anche nelle affascinanti ed emotive storie della Prima Guerra Mondiale che hanno segnato questo territorio, visitando monumenti e luoghi che servono come solenni ricordi delle battaglie combattute qui.

Che tu scelga di utilizzare Asiago come base di partenza per esplorare il territorio circostante o come luogo di relax per ritrovare la pace lontano dall’affannoso caos cittadino, ti assicuriamo che troverai l’avventura che stai cercando.

Segui questa guida per una vacanza di montagna nel Veneto semplice da organizzare, accessibile e un’esperienza che sicuramente supererà ogni aspettativa.

Cosa Vedere a Asiago

Asiago è un piccolo paese immerso nelle Dolomiti dell’Alto Adige che offre una straordinaria varietà di bellezze naturali, uniche al mondo.

Il paesaggio circostante regala suggestive montagne, affascinanti laghi, e una ricchezza di esperienze all’aria aperta per godersi ogni stagione.

Centro Storico di Asiago

Asiago_centro

Il Centro Storico di Asiago è caratterizzato da una serie di stradine acciottolate e piazze affascinanti, con il cuore pulsante dello shopping che si trova lungo Corso IV Novembre. Questa zona è ricca di storia, cultura e offre una piacevole atmosfera per passeggiare e scoprire i tesori nascosti della città.

Inizia la tua visita camminando lungo Viale della Vittoria, attraversa Via Giacomo Matteotti ed entra in Via Monte Val Bella. Poi, svoltare a destra in Corso IV Novembre, e dopo poco, svoltare a sinistra in Piazza II Risorgimento. Questa piazza è il cuore della città e ospita edifici storici come il Municipio e il Duomo di San Matteo.

Passeggiando lungo Corso IV Novembre, ti immergerai nel vero spirito di Asiago, grazie alle numerose boutique, negozi di artigianato tradizionale e ristoranti tipici della zona che si possono trovare lungo questa strada. Da qui, è possibile raggiungere anche Piazza Giovanni Carli, un altro luogo suggestivo nel centro storico.

Osservatorio Astronomico di Asiago

osservatorio asiago

L’Osservatorio Astrofisico di Asiago, conosciuto anche come Osservatorio di Asiago, è un importante osservatorio astronomico italiano di proprietà e gestione dell’Università di Padova.

La stazione osservativa è dotata del più grande telescopio ottico in Italia, il telescopio Copernico 1.82m. Inoltre, nelle vicinanze si trova un telescopio ad ampio campo Schmidt 67/92 completamente robotico.

Le principali attività condotte all’Osservatorio Astronomico di Asiago sono la ricerca scientifica in diversi campi dell’astrofisica, tra cui il monitoraggio di supernovae, studi di galassie, ricerca di pianeti extrasolari, nonché attività educative e di divulgazione per il pubblico.

L’Osservatorio offre inoltre una serie di eventi pubblici, tra cui visite guidate notturne e diurne, lezioni di astronomia e percorsi didattici per gruppi scolastici. Esplorare l’universo dall’Osservatorio Astronomico di Asiago offre un’esperienza unica che connette gli ospiti con la maestosità dell’universo.

Visite a Malghe e Caseifici di Asiago

asiago-malghe-caseifici

L’Altopiano di Asiago è famoso per le sue tradizionali malghe e caseifici, dove si produce il rinomato formaggio Asiago DOP. Una visita a queste strutture offre l’opportunità di scoprire la cultura e le tradizioni locali, assaggiare cibi freschi e genuini e immergersi nella bellezza naturale della regione.

Malghe

Le malghe sono tradizionali strutture agricole situate sulle montagne, dove d’estate pascolano le mandrie di ovini e bovini, viene prodotto il formaggio e si svolgono altre attività agropastorali. Visitarle è un’esperienza indimenticabile, che permette ai visitatori di vedere da vicino il processo di produzione del latte e del formaggio Asiago e di interagire con gli animali nel loro ambiente naturale.

Alcune malghe da visitare includono:

  • Malga Campomuletto: È una malga situata su un plateau in mezzo ai prati, ed è gestita da una giovane coppia che ha aperto le porte della malga al pubblico per mostrare come si produce il formaggio Asiago DOP.
  • Malga Vallè da Le Fontane: Questa malga permette di vedere la produzione del formaggio Asiago in un ambiente caratteristico, con la possibilità di degustare il latte fresco e il formaggio appena fatto.

Caseifici

I caseifici di Asiago sono a conduzione familiare, e molti di essi offrono visite guidate per sperimentare i processi tradizionali di fabbricazione del formaggio, partendo dalla raccolta del latte e terminando con l’affinamento del formaggio nei depositi sotterranei.

Alcuni caseifici da visitare includono:

  1. Caseificio Pennar: Famoso per la produzione di formaggio Asiago DOP e di una varietà di prodotti lattiero-caseari, offre visite guidate per mostrare il processo artigianale di fabbricazione del formaggio.
  2. Caseificio Artigianale Zumellese: Questo caseificio familiare produce formaggi di qualità, utilizzando esclusivamente il latte della zona. Offrono visite guidate che mostrano il processo di produzione e consentono ai visitatori di assaggiare il formaggio direttamente nella stagionatura.

Visitare le malghe e i caseifici di Asiago è un’esperienza culturale e gastronomica unica per apprezzare il patrimonio dell’Altopiano di Asiago e degustare il famoso formaggio Asiago DOP.

Villaggio degli Gnomi

villaggio-gnomi-asiago

Il Villaggio degli Gnomi di Asiago è una meta magica per i visitatori di tutte le età, particolarmente amata dalle famiglie con bambini. Quest’attrazione unica è ambientata nei pressi dell’hotel Da Barba, circondato da una spettacolare area boschiva.

Nel Villaggio degli Gnomi, ci si può immergere in un mondo di fantasia popolato da piccole creature sagge, che, secondo la leggenda, sono arrivate qui dai paesi nordici. Il villaggio fornisce un’esperienza interattiva ed educativa ai giovani visitatori, offrendo loro l’opportunità di sperimentare da vicino storie e leggende legate al mondo degli gnomi.

I luoghi della Grande Guerra

Sacrario Militare di Asiago

L’Altopiano di Asiago, spoglia e austera dopo il tragico conflitto della Prima Guerra Mondiale, ora è una regione rigogliosa e ricca di memoria storica.

Da musei alpini a itinerari tra trincee e crateri, scopriamo insieme i luoghi di maggiore fascino di questa impressionante testimonianza vivente del passato.

Museo della Grande Guerra, Canove

Iniziamo il nostro tour al Museo della Grande Guerra a Canove, una tappa obbligata per comprendere pienamente la devastante influenza del conflitto su questo territorio. Il museo si impegna a raccontare la storia della guerra da una prospettiva umana e locale, mostrando gli oggetti quotidiani dei soldati, i loro diari e le lettere, e persino le riflessioni artistiche prodotte durante il conflitto.

Sacrario militare di Asiago

Il Sacrario Militare di Asiago, conosciuto anche come Ossario di Asiago o Sacrario del Leiten, è un monumentale e suggestivo tributo ai caduti della Grande Guerra.

Questa struttura emozionante e toccante merita di essere visitata con profondo rispetto e costituisce un momento di riflessione sul passato.

Costruito sulla cima del colle Leiten e inaugurato nell’estate del 1938, il sacrario ospita i resti di oltre 50.000 soldati italiani e austro-ungarici che persero la vita sull’altopiano durante il conflitto.

Realizzato con un unico blocco di cemento e marmo locali, il monumento si compone di una base quadrata sormontata da un arco in stile romano, al cui interno si trova la cripta con i resti dei caduti. Due scalinate esterne conducono a una terrazza panoramica che offre una vista sui luoghi delle battaglie più feroci, mentre una terza scala porta alla parte superiore dell’arco e all’area votiva.

Il sacrario, con i suoi 47 metri di altezza e lati lunghi 80 metri, è un’imponente presenza che domina il panorama. Si può raggiungere questo luogo di memoria percorrendo il Viale degli Eroi, partendo dal centro di Asiago.

Accanto all’ingresso della cripta, il Museo del Sacrario espone documenti storici, fotografie e cimeli riguardanti la Grande Guerra combattuta nella zona montana tra l’Adige e il Brenta, offrendo una testimonianza delle dure condizioni di vita al fronte e delle sanguinose battaglie sostenute.

Forte Verena

Nonostante la sua breve esistenza operativa, il Forte Verena svolse un ruolo cruciale nel corso della Grande Guerra. Infatti, dall’oggi pacifica fortezza partì il primo colpo di cannone italiano, segnando l’inizio ufficiale del coinvolgimento dell’Italia nel conflitto.

Tuttavia, dopo soli venti giorni, il forte venne duramente colpito da un proiettile di mortaio austriaco, causando la morte di quaranta soldati e del capitano in comando.

Oggi, il ricostruito Forte Verena si erge come testimonianza vivente di quegli eventi e può essere visitato gratuitamente. Esistono diversi percorsi per raggiungere il sito, alcuni più facili e altri più impegnativi, a seconda delle capacità e delle preferenze del visitatore. Il forte può essere raggiunto a piedi, in bicicletta o in seggiovia.

Forte Interrotto

Proseguiamo il nostro viaggio fino a raggiungere Forte Interrotto, un’antica fortificazione costruita tra il 1881 e il 1886 interpretata come un baluardo contro l’Austria. Ancora oggi, dopo più di un secolo, gli interni del forte conservano i segni delle pesanti sparatorie e delle esplosioni che incontrò durante la Grande Guerra.

Calvario degli Alpini

Il Calvario degli Alpini è un itinerario a piedi unico e potentemente storico situato sul Monte Ortigara, nell’Altopiano di Asiago. Questo suggestivo percorso è riconosciuto come uno tra i più belli e storicamente significativi relativi alla Grande Guerra.

Il Monte Ortigara è tristemente famoso per aver ospitato una cruenta e vana battaglia, durante la quale circa 30.000 soldati persero la vita, furono feriti o andarono dispersi.

L’itinerario, pur presentando una difficoltà notevole a causa delle sue ripide salite che conducono al suo picco di circa 2000 metri, offre una ricompensa senza eguali in termini di bellezza paesaggistica e significato storico.

Lungo il percorso, i visitatori possono imbattersi in numerose e tangibili testimonianze del conflitto, rendendolo un viaggio nel tempo tanto suggestivo quanto stimolante. Però, si raccomanda una certa forma fisica, in quanto il percorso completo richiede circa quattro ore di cammino.

Itinerari Guidati nei Luoghi della Grande Guerra

Se desiderate un’esperienza immersiva e guidata alla scoperta della storia della Grande Guerra, il Museo Diffuso di Lusiana offre una serie di escursioni a piedi che attraversano direttamente i luoghi teatro del conflitto.

Questa rete di musei tematici, sparsi sull’Altopiano di Asiago, si concentrano in particolare sulla linea di resistenza della zona del Monte Corno.

Un esperto in storia locale vi guiderà attraverso avamposti di guerra nascosti nei boschi dell’altopiano, tra trincee, gallerie, e cimiteri di guerra, mentre condivide aneddoti, curiosità, e commoventi storie umane legate a questi luoghi.

Troverete una scelta di tre diversi percorsi a disposizione, ciascuno dei quali fornisce un’originale prospettiva degli eventi storici. Per assicurarsi una visita senza intoppi, è fortemente consigliato prenotare in anticipo le vostre esplorazioni guidate nei siti della Grande Guerra.

Questa regione dell’Italia non è solo un luogo di bellezza naturale, ma anche un luogo ricco di storia, che invita i visitatori a riflettere sul passato.

Le reliquie della Grande Guerra sull’Altopiano di Asiago rimangono come un monito perenne dei costi dell’odio e del conflitto, implorando un futuro di pace e comprensione.

Passeggiate a Asiago

asiago-passeggiate

Godetevi il fascino unico di Asiago e dei suoi dintorni, un luogo dove la natura incontaminata incontra la storia affascinante.

Ecco alcune delle migliori passeggiate da scoprire in questa meravigliosa regione.

Parco Naturale del Monte Corno

Il Parco Naturale del Monte Corno offre una rete di sentieri che si snodano attraverso le sue fitte foreste, con vista su paesaggi mozzafiato. Ideale per escursionisti di tutti i livelli, potrete imbattervi in cervi, volpi, cinghiali e, se siete fortunati, anche in qualche gufo. Non dimenticate di visitare il Centro Visite, che offre molti spunti ed informazioni sulle meraviglie naturali del parco.

Monte Cengio

Il Monte Cengio è una tappa storica che vi porterà direttamente nel cuore della Grande Guerra. Lungo le pendici del monte, potrete visitare le trincee scavate dalle truppe italiane, costituendo un punto chiave nella Linea degli Altipiani. Un percorso panoramico ben segnalato vi condurrà attraverso gallerie, baraccamenti e postazioni di mitragliatrici, offrendovi una vista profondamente commovente della realtà vissuta dai soldati durante il conflitto. La vista dall’alto del Monte Cengio è assolutamente mozzafiato, con panorami sul Plateau di Asiago e sul Pasubio.

Il Sentiero del Silenzio e le Trincee di Vezzena

Il Sentiero del Silenzio e le Trincee di Vezzena rappresentano un altro luogo di grande importanza storica da esplorare nella zona di Asiago. Risalente alla Prima Guerra Mondiale, questo percorso, noto anche come “Sentiero 500”, vi condurrà attraverso trincee ben conservate, caverne ricoperte di muschio e resti di fortificazioni tra le fronde dei boschi del Lavarone. Il sentiero, ben segnalato e largo circa 2 chilometri, è adatto anche a chi ha poca esperienza di trekking.

Lago di Roana

Il Lago di Roana è un’oasi naturale situata nei pressi dell’omonimo comune. Ideale per chi ha voglia di rilassarsi e godersi la quiete lontano dal caos della città, questo splendido specchio d’acqua è circondato da una rigogliosa vegetazione e offre opportunità per praticare sport acquatici come canoa e windsurf. Intorno al lago, troverete diversi percorsi ideali per passeggiate in famiglia, staffette e jogging, nonché aree pic-nic attrezzate dove potervi rilassare durante le vostre avventure escursionistiche.

 

Sciare a Asiago

ski-map-asiago

Asiago, situata sull’affascinante Altopiano dei Sette Comuni, è una destinazione ideale per gli appassionati di sport invernali.

Tra le montagne venete, questa regione offre un’ampia varietà di piste da sci, paesaggi mozzafiato e attività per tutte le età e livelli di abilità.

Scoprite le meraviglie della stagione sciistica nella splendida cornice di Asiago!

Comprensorio Sciistico di Asiago

Il Comprensorio Sciistico di Asiago racchiude diverse località sciistiche, ognuna con le proprie caratteristiche uniche. Tra queste:

  • Monte Verena: con 5 impianti di risalita moderni e 8 piste da sci adatte a tutti i livelli, Monte Verena è perfetto sia per principianti che per sciatori esperti.
  • Valbella: offre piste di diversa difficoltà dove si possono praticare sci alpino e snowboard. È l’ideale per le famiglie e chi cerca un ambiente tranquillo.
  • Campolongo: dotato di piste per principianti e intermedi, questo centro è adatto per chi vuole migliorare la propria tecnica e godersi una giornata all’insegna dello sport e del relax.

Grazie alla presenza di scuole di sci e noleggio attrezzature, anche i principianti possono avvicinarsi al mondo dello sci con fiducia e sicurezza.

Il Paradiso dello Sci di fondo: Centro Fondo Campo Ghetto

Il Centro Fondo Campo Ghetto è un vero e proprio paradiso per gli amanti dello sci di fondo. Con oltre 50 km di piste immerse nei boschi dell’altopiano, il centro offre percorsi di diverse difficoltà, dai più semplici adatti ai principianti ai più impegnativi riservati agli sciatori esperti. Inoltre, il centro è dotato di una scuola di sci di fondo e di un punto noleggio attrezzature.

Un Passo verso il Cielo: Ciaspolate sulla Neve

Per coloro che preferiscono esplorare la montagna camminando, Asiago offre numerose opportunità per escursioni sulla neve con le ciaspole. Attraverso percorsi ben segnalati, immersi nella rigogliosa natura dell’altopiano, si possono ammirare i paesaggi innevati e respirare il fresco aria di montagna. Molte guide locali organizzano escursioni guidate per vivere appieno quest’esperienza.

Iniziativa sul ghiaccio: Pattinaggio e Hockey sul Ghiaccio

Se cercate un po’ di azione al coperto, il Palaghiaccio di Asiago è il posto giusto. Qui potrete divertirvi sul ghiaccio pattinando o assistendo alle emozionanti partite di hockey della squadra locale.

Rigenerazione dopo una Giornata sulla Neve

Dopo una giornata di sport, concedetevi un po’ di riposo e rilassatevi in uno dei tanti hotel e centri benessere disponibili ad Asiago. Tra massaggi rigeneranti, bagni termali e sauna, troverete sicuramente il modo ideale per rigenerarvi e prepararvi per un’altra giornata sulla neve.

L’esperienza dello sci a Asiago vi darà l’opportunità di godere delle montagne venete in tutto il loro splendore, tra sport, natura mozzafiato e atmosfera accogliente.

Preparate gli sci e lasciatevi conquistare dall’incanto dell’inverno sull’Altopiano dei Sette Comuni!

Dove dormire a Asiago

Asiago, offre una vasta gamma di alloggi per tutti i gusti e budget. Tra le opzioni più popolari ci sono hotel, pensioni, appartamenti in affitto e campeggi, molti dei quali offrono splendide viste sulle montagne circostanti.

Anche qui, come in molte località delle Alpi, è decisamente consigliabile prenotare per tempo per avere la migliore scelta possibile.

Qualunque sia il tuo stile di viaggio o budget, Asiago ha qualcosa da offrire per garantire un soggiorno memorabile.

 


Come arrivare a Asiago

Asiago, posizionata sull’Altopiano dei Sette Comuni nella regione Veneto, è facilmente accessibile sia in auto che con mezzi pubblici.

Se scegliete di viaggiare in auto, potete raggiungere Asiago attraverso diverse strade panoramiche.

Dall’autostrada A31 Valdastico, uscite a Piovene Rocchette e seguendo le indicazioni per Asiago, arriverete a destinazione dopo circa una ora.

Se invece provenite da Padova, potete prendere la strada statale 47 della Valsugana e poi la strada regionale 349.

In alternativa, è possibile arrivare ad Asiago in bus, partendo da diverse città come Vicenza, Padova e Bassano del Grappa.

Tuttavia, è importante notare che non esiste una stazione ferroviaria ad Asiago, la stazione più vicina è localizzata a Bassano del Grappa, da cui si può prendere un autobus per raggiungere Asiago.

Meteo Asiago

ASIAGO Meteo

Fotografie di Asiago

ALLOGGI AD ASIAGO
Scopri i migliori Hotel, B&B e Appartamenti in Montagna in base a migliaia di recensioni verificate.