Situata nel cuore delle Dolomiti, la Val di Fassa offre panorami mozzafiato di celebri massicci montuosi come i Monti Pallidi, la Marmolada, il Gruppo del Sella e il Catinaccio.

Questa valle, composta da sette comuni, si trova all’estremo nord del Trentino, in prossimità dei confini con le province di Bolzano e Belluno.

La comunità locale ladina ha saputo preservare la propria ricca lingua e cultura in mezzo a queste splendide montagne.

Oltre alla ricchezza culturale e naturale, la Val di Fassa offre un’eccellente ospitalità con strutture moderne, servizi efficienti e un’ampia gamma di attività.

Località vivaci come Moena e Canazei, la gastronomia ladina, i wine bar e l’après ski offrono un incredibile intrattenimento serale.

Val di Fassa

Caratterizzata da una rete di passi montani che la collegano ad altre valli dolomitiche, la Val di Fassa é ricca di paesaggi sorprendenti ed emozionanti attività all’aperto dalle escursioni sui prati fioriti o su sentieri più impervi fino all’arrampicata sportiva.

La valle si trasforma in una palestra a cielo aperto in estate, con sentieri per escursioni, rifugi in quota, tour in bicicletta e arrampicate su vie ferrate.

L’offerta di escursioni è vasta e adatta a tutti i livelli di difficoltà, con la possibilità di raggiungere molti sentieri e percorsi tramite gli impianti di risalita.

Durante l’inverno, diventa una capitale dello sci internazionale, con oltre 200 km di piste per lo sci alpino, snowboard, sci in notturna, freeride e scialpinismo, assicurando un’avventura senza fine per gli appassionati di sport invernali.

I Paesi della Val di Fassa

Val di Fassa paesi

La Val di Fassa, è un vero gioiello delle Dolomiti orientali. Famosa per le sue stazioni sciistiche e i caratteristici villaggi, questa valle offre un’esperienza indimenticabile in ogni stagione. Ecco quali sono i sette splendidi paesi della Val di Fassa:

Campitello di Fassa

Campitello di Fassa è circondato dalle imponenti guglie del Monte Sassolungo, offrendo un paesaggio unico. Conservando la sua struttura e le dimensioni originali, questo paese ha mantenuto un aspetto ancorato al passato. Dal centro, il sentiero 352 porta al rifugio Micheluzzi in val Duron in poco più di un’ora di cammino.

Canazei

Canazei è indubbiamente uno dei luoghi più visitati della Val di Fassa e non mancherà di affascinarti con la sua bellezza naturale e le sue attrattive.

Situato a 1.465 metri di altitudine, è il paese più grande ed è noto come un importante centro sciistico in inverno. Offre un facile accesso al famoso circuito sciistico Sellaronda, che permette di sciare attorno al massiccio del Sella, e al vasto comprensorio sciistico del Dolomiti Superski.

In estate, Canazei è il punto di partenza per numerosi sentieri che conducono alla Marmolada, la Regina delle Dolomiti, e altre cime spettacolari. Tra questi, il sentiero Viel dal Pan è uno dei più panoramici e offre viste incredibili sulle Dolomiti.

La guida completa di canazei

Mazzin

Mazzin è il comune più piccolo della Val di Fassa, ma non per questo meno interessante. Si tratta di un villaggio affascinante e tranquillo, il quale rappresenta una destinazione perfetta per coloro che cercano una vacanza rilassante a contatto con la natura. Mazzin è ubicato in una posizione privilegiata, a metà strada tra Canazei e Moena ed è circondato da lussureggianti boschi di abeti.

Moena

Chiamata anche la “Fata delle Dolomiti”, Moena è situata in una splendida conca a 1.184 metri di altitudine. Le cime circostanti come il Latemar, il Catinaccio, il Sasso Lungo e la Marmolada si tingono di un suggestivo colore rosso al tramonto e all’alba. Il centro di Moena offre due pittoresche piazze, divise dal fiume Avisio, dove trovare edifici storici, fontane, caffè e negozi. Da Moena, è possibile raggiungere facilmente il Passo San Pellegrino, ricco di trincee della prima guerra mondiale.

La guida completa di Moena

Pozza di Fassa

Pozza di Fassa, allocato a 1.320 metri sopra il livello del mare, è un luogo che ha molto da offrire a ogni tipo di viaggiatore. Da questo pittoresco paesino, potrai goderti spettacolari vedute sulle Dolomiti, in particolare sul gruppo del Catinaccio e sulla Marmolada.

Per gli amanti dello sci, Pozza di Fassa offre accesso alle piste del Buffaure e alle piste del Tour delle Dolomiti. Ma non è solamente un paradiso invernale, dato che in estate si trasforma in un punto di partenza ideale per escursioni e gite in montagna.

La guida completa di Pozza di Fassa

Soraga di Fassa

Soraga è un altro incantevole paese della Val di Fassa, famoso per il suo peculiare connubio tra natura e storia. Posto a 1.325 metri di altitudine, è possibile godere di una vista mozzafiato sul Catinaccio e il Latemar, due delle vette più emblematiche delle Dolomiti.

Grazie alla sua posizione privilegiata, si presta perfettamente come punto di partenza per una serie di escursioni od itinerari in mountain bike. D’estate, i prati circostanti pullulano di colore grazie alle fioriture di genziane, ranuncoli, edelweiss e rododendri.

Vigo di Fassa

Situato a 1.382 metri sul livello del mare, Vigo di Fassa è un grazioso paesino che offre un’esperienza unica. Dominato dalla presenza del massiccio del Catinaccio, Vigo di Fassa offre uno degli scenari più affascinanti di tutta la valle.

Per gli appassionati di sci, il paese risulta essere un vero paradiso grazie alle numerose piste della Ski Area Catinaccio. La funivia del Catinaccio porta direttamente dal centro del paese alle piste e offre viste spettacolari sulle Dolomiti.

In estate, le possibilità di escursioni sono pressoché infinite: tra i percorsi più popolari ritroviamo il sentiero che conduce al Rifugio Vajolet, un classico delle Dolomiti, che offre paesaggi magnifici e la possibilità di assaggiare gustose specialità locali.

Con la sua visita completiamo il nostro giro ideale dei paesi della Val di Fassa, ciascuno con un’offerta unica e affascinante.

Cosa Vedere a Val di Fassa

Val di Fassa montagne

La Val di Fassa è una delle valli più famose e apprezzate delle Dolomiti. Con scenari mozzafiato e una miriade di attività che offre, è una destinazione ideale per una vacanza estiva. Ma cosa vedere esattamente in Val di Fassa? Ecco alcuni dei luoghi e delle esperienze che non dovresti perdere.

La Terrazza delle Dolomiti

terrazza-dolomiti-val-di-fassa

La Terrazza delle Dolomiti è un punto panoramico da non perdere situato a Passo Pordoi, a soli 15 minuti da Canazei. la funivia panoramica Sass Pordoi, situata a 2950 metri di altitudine, offre una visione senza precedenti delle Dolomiti.

Questa splendida balconata naturale è un’oasi di tranquillità, un luogo dove potrai sentirti a contatto con il cielo. In soli quattro minuti, la moderna funivia ti conduce fino a 3000 metri, seguendo la spettacolare parete verticale di Sass Pordoi.

Un’esperienza unica e indimenticabile, una tappa obbligata almeno una volta nella vita. Una volta raggiunta la cima, siamo gratificati da una presa d’aria mozzafiato sulle montagne circostanti e sulla storia geologica di queste terre antiche. Scoprirai che Sass Pordoi era in realtà il fondo di un antico oceano. Con il processo geologico di milioni di anni, il panorama che ci viene offerto oggi è il risultato di un oceano che si è ritirato, lasciando segni indelebili sulle pareti rocciose e un panorama davvero unico e inconfondibile.

Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino

Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino

Il Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino, situato nel cuore delle Dolomiti, è un gioiello naturale dal ricco patrimonio di biodiversità. Istituito nel 1967, si estende per oltre 19.000 ettari di straordinaria bellezza tra la Val di Fiemme e Moena in Val di Fassa. Questo vasto parco è noto per la storica Foresta dei Violini a Paneveggio, in cui gli abeti rossi forniscono il legno per la creazione di strumenti musicali pregiati, tra cui i famosi violini.

Ma non è solo la foresta a stupire: dal rigoglioso prato alpino alle possenti cime rocciose, dai sereni fiumi alle preziose torbiere, e dagli affascinanti ghiacciai ai pittoreschi masi della Valle del Vanoi, ogni angolo del parco racchiude una bellezza unica. L’abbondante flora del parco comprende non solo abeti rossi, ma anche larici, faggi e pini cembri che dipingono un quadro vivace di verde.

Il Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino è anche un santuario per la fauna selvatica. Ospita cervi, camosci, caprioli e marmotte, e arricchisce il proprio cielo con una stupefacente variabilità di uccelli, tra cui il maestoso gallo cedrone, il più grande galliforme italiano. L’offerta di attività all’aperto tra queste meraviglie naturali è innumerevole e l’esperienza nel Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino è un regalo per la mente e l’anima.

Lago di Fedaia

lago-di-fedaia

Il Lago di Fedaia è un incantevole lago alpino situato nel cuore delle Dolomiti, tra la provincia di Trento e quella di Belluno, alle pendici della Marmolada, la vetta più alta delle Dolomiti. Noto per le sue acque di colore blu scuro e la sua posizione mozzafiato, il lago si è formato naturalmente ma è stato ampliato da una diga costruita negli anni ’50.

Il lago è facilmente accessibile in auto tramite la Strada Statale 641 e offre numerosi percorsi escursionistici per gli amanti dell’outdoor. Tra le attività più popolari si annoverano le passeggiate lungo le sue rive, il bird-watching e l’escursionismo nelle montagne circostanti.

Dalla diga, i visitatori possono ammirare un panorama emozionante e godere di una splendida vista sulla Marmolada. Il Lago di Fedaia rappresenta più di un semplice bacino idrico: è un vero e proprio gioiello naturale incastonato nel cuore delle Dolomiti, e un luogo di pace e tranquillità che regala a ogni visitatore ricordi indimenticabili.

I Cinque passi della Val di Fassa

marmolada-val-di-fassa

Questi monumentali passaggi di montagna collegano le valli e offrono panorami indimenticabili sulla catena montuosa delle Dolomiti. Vediamo con più dettaglio ognuno di questi passi.

  • Passo Sella: ad un’altitudine di 2244 metri, il Passo Sella collega la Val di Fassa con la Val Gardena e offre viste mozzafiato sulle montagne circostanti, tra cui lo straordinario Gruppo del Sassolungo.
  • Passo Pordoi: situato a 2239 metri, il Passo Pordoi è spesso descritto come il balcone più panoramico delle Dolomiti. Collega la Val di Fassa con l’Agordino e offre spettacolari viste sull’imponente Marmolada.
  • Passo di Costalunga: il Passo di Costalunga, anche conosciuto come Passo Carezza, si trova a una quota di 1752 metri. Collega la Val d’Ega nel Sud Tirolo con la Val di Fassa nel Trentino e offre scorci affascinanti sul Passo delle Dolomiti.
  • Passo Fedaia: alla quota di 2054 metri si trova il Passo Fedaia, che attraversa il massiccio della Marmolada. Da qui potrai ammirare da vicino il ghiacciaio della “Regina delle Dolomiti”.
  • Passo San Pellegrino: questo passo, situato a un’altitudine di 1918 metri, collega la Val di Fassa con la Valle del Biois in Bellunese. Con il suo panorama spettacolare, è molto amato dagli amanti delle escursioni.

Torri del Vajolet

Torri del Vajolet
Le Torri del Vajolet sono uno dei gruppi rocciosi più noti e affascinanti delle Dolomiti. Situate nel Gruppo del Catinaccio, in Val di Fassa, queste splendide torri montuose si innalzano fieramente con le loro cime caratteristiche. Le sei torri principali, ordinate da nord a sud, sono il Delago, Stabeler, Winkler, Est, Central e Sud. La più alta tra queste è la Torre Sud, con i suoi 2.821 metri d’altezza.
 
Dal 1890, le Torri del Vajolet sono diventate una popolare destinazione per alpinisti esperti a causa delle loro pareti ripide e delle difficili arrampicate. Il primo a scalare le torri fu Tita Piaz, noto come “il diavolo delle Dolomiti”, che nel 1897 conquistò la vetta della Torre Delago.
 
Le Torri del Vajolet non sono solo un punto di riferimento per gli appassionati di alpinismo, ma rappresentano anche uno spettacolo naturale di straordinaria bellezza. Le loro cime affilate che si stagliano contro il cielo blu e la loro presenza imponente nel paesaggio dolomitico offrono una visuale davvero unica e indimenticabile.

Valle di San Nicolò

val di fassa

La Valle di San Nicolò è una spettacolare vallata laterale situata in Val di Fassa, famosa per la sua stupefacente bellezza naturale. Questa ricca valle alpina, un tempo terra di pascoli come testimoniano i fienili e le baite presenti, offre uno scenario pittoresco coronato dalle cime maestose delle Dolomiti.

La zona è ideale per tranquille passeggiate, escursioni e picnic, immersi nella natura rigogliosa e lontani dal frastuono della vita quotidiana. Partendo dalla frazione di Meida, Strada de Meida che si trasforma poi in Strada Ruf de Ruacia, si raggiunge un grazioso ponte, conosciuto come Ponte de Garneté.

La Valle di San Nicolò offre anche spettacolari viste sulle cascate e offre una miriade di attività per tutta la famiglia, comprese le escursioni con i bambini, grazie alla sua accessibilità. Di notevole interesse è la zona attorno alla Baita Taciaja, raggiungibile in auto durante i mesi estivi e autunnali, e a piedi durante l’inverno.

Cima Piz Boè

piz boe
Il Piz Boè è la cima più alta del gruppo montuoso Sella nelle Dolomiti, raggiungendo un’altitudine di 3.152 metri. È facilmente raggiungibile tramite l’impianto di risalita Sass Pordoi a Canazei in Val di Fassa, che porta i visitatori a una quota di 2.950 metri sul livello del mare dando loro accesso a una vista panoramica mozzafiato.
 
Dalla funivia, c’è un sentiero ben segnato che conduce alla vetta del Piz Boè, un’escursione che generalmente richiede circa un’ora. Nonostante la cima sia la più alta dell’intero Gruppo del Sella, la sua salita non presenta particolari difficoltà tecniche e può essere effettuata anche da escursionisti non esperti, purché in buona forma fisica.
 
Dalla cima, è possibile godere di una vista panoramica eccezionale che spazia su tutte le Dolomiti, incluso un affascinante panorama sulla Marmolada, la “Regina delle Dolomiti”. A pochi passi dalla cima, troviamo anche il Rifugio Capanna Fassa, dove i visitatori possono riposarsi e ristorarsi godendo di una vista davvero unica.

Lago di Antermoia

Lago di Antermoia

Il Lago di Antermoia è uno splendido lago glaciale situato nel Massiccio del Catinaccio, in Val di Fassa. Questo lago, che si trova a un’altitudine di circa 2500 metri, prende il nome dal picco dell’Antermoia che lo sovrasta. Vicino al lago, si trova anche il Rifugio Antermoia, recentemente ristrutturato, che rappresenta un ottimo punto di partenza o di sosta per escursioni multi-giornaliere tra queste bellissime montagne.

Il lago e il rifugio Antermoia sono raggiungibili a piedi da diversi punti, tra cui Pera di Fassa, Mazzin, Campitello di Fassa, Val Duron, Fontanazzo e l’Alpe di Siusi.

Una delle escursioni più comuni prevede un percorso attraverso la Val del Vajolet, il rifugio Gardeccia e il Passo Antermoia.

Le acque del Lago di Antermoia sono famose per la loro purezza e il panorama circostante offre un’esperienza di escursionismo davvero unica nelle Dolomiti.

Marmolada

Marmolada
La Marmolada è la montagna più alta delle Dolomiti, con una vetta che raggiunge i 3.343 metri s.l.m. Soprannominata “La Regina delle Dolomiti”, si trova al confine tra il Trentino e il Veneto, ed è parte integrante del panorama della Val di Fassa. Il vasto ghiacciaio che ricopre gran parte del versante nord è l’unico ghiacciaio delle Dolomiti e rende la Marmolada distintiva e riconoscibile anche da lontano.
 
Questa maestosa montagna offre possibilità di escursioni, sia per alpinisti esperti che per appassionati di montagna. La Via Ferrata della Cresta Ovest, ad esempio, è una scalata impegnativa che richiede esperienza e abilità tecniche. In aggiunta, il massiccio della Marmolada è una meta molto apprezzata dagli amanti dello sci, grazie alle numerose piste da discesa e all’impianto della funivia dell’area sciistica Arabba-Marmolada.
 
Oltre alla sua importanza per gli sport invernali, la Marmolada è anche un luogo di grande interesse storico, poiché durante la Prima Guerra Mondiale fu teatro di violenti scontri tra gli eserciti italiano e austro-ungarico. Oggi, è possibile visitare il Museo della Grande Guerra, situato a Punta Serauta, che documenta gli eventi accaduti su queste montagne più di un secolo fa.

Pista Ciclabile Fassa-Fiemme

ciclabile fassa-fiemme

La pista ciclabile Fassa-Fiemme è un percorso incredibilmente pittoresco che si snoda tra i paesaggi mozzafiato delle Dolomiti tra la Val di Fassa e la Val di Fiemme. Questa pista ciclabile ha una lunghezza totale di circa 48 km e presenta un dislivello moderato, rendendola adatta a ciclisti di tutti i livelli.

Il percorso inizia a Canazei, nel cuore della Val di Fassa, e attraversa diverse località montane tra cui Campitello di Fassa, Mazzin, Pera di Fassa, Moena e Predazzo, prima di terminare a Molina di Fiemme.

Lungo il percorso, i ciclisti possono ammirare le splendide viste delle maestose Dolomiti, tra cui le bellissime catene montuose del Sassolungo, del Catinaccio e delle Pale di San Martino.

La pista offre anche diverse possibilità di sosta e ristoro grazie alla presenza di diversi bar, ristoranti e punti di sosta picnic lungo il percorso. Le stazioni di noleggio biciclette e i servizi di navetta disponibili in diverse località lungo il percorso rendono ancora più accessibile e agevole l’esperienza della pista ciclabile Fassa-Fiemme.

Sentiero Friedrich-August

Dall’arrivo della funivia che sale al Col Rodella da Campitello di Fassa, si sviluppa il sentiero Friedrich-August, un percorso trekking panoramico ai piedi dei massicci del Sassolungo e del Sassopiatto.

Buffaure

Da Pozza di Fassa, la cabinovia porta alla zona del Buffaure, meno affollata rispetto ad altre zone, ma offre comunque esperienze ed escursioni panoramiche indimenticabili.

Rifugio Contrin

Anche una camminata verso il rifugio Contrin è un’esperienza degna di nota. Un bel sentiero attraverso i boschi che si snoda lungo il corso del torrente, con le cime delle montagne che spuntano in lontananza.

Fuciade

I fienili di Fuciade rappresentano l’architettura rurale e testimoniano la storia agricola della zona. Lasciati incantare dall’atmosfera di pace e tranquillità che si respira in questo luogo.

 

Escursioni in Val di Fassa

val di fassa trekking
La Val di Fassa, incastonata nel cuore delle Dolomiti, è uno scrigno di bellezze naturali e una destinazione da sogno per gli amanti del hiking. Con una rete di sentieri che si estende per più di mille chilometri, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta. Ecco le 10 migliori escursioni in Val di Fassa che vi consigliamo.
 
  • Torri Del Vajolet: L’escursione alle Torri del Vajolet è un must per ogni amante del trekking. La salita dal rifugio Ciampedie al rifugio Re Alberto offre viste mozzafiato sulle Dolomiti. Questa escursione intermedia di 6 km è assolutamente da non perdere.
  • Rifugio Roda Di Vael: Il Rifugio Roda di Vael è un’altra meta imperdibile con panorami spettacolari sul gruppo del Catinaccio. Da qui potete ammirare uno splendido panorama sulla Val di Fassa, la Marmolada e le Pale di San Martino.
  • Forcia Neigra – Val Contrin: L’escursione da Forcia Neigra a Val Contrin offre viste mozzafiato su Sassolungo e Marmolada. Questo sentiero di 16 km è adatto a escursionisti esperti.
  • Piz Boè: L’escursione al Piz Boè da Passo Pordoi offre viste mozzafiato e la possiblità di raggiungere alte quote con un dislivello di soli 200 metri. Potrete godere di viste a 360 gradi sulla Marmolada, le Tofane e le Odle.
  • Rifugio Contrin: Questa escursione dal punto di partenza a Alba di Canazei al Rifugio Contrin vi condurrà attraverso borghi idilliaci e prati fioriti. I panorami mozzafiati lungo il percorso renderanno l’escursione indimenticabile.
  • Sentiero Friedrich – August: Un’escursione adatta per famiglie con bambini, il Sentiero Friedrich – August offre affascinanti viste panoramiche sul Gruppo Sassolungo. Questa passeggiata facile e piacevole può essere completata in circa 3 ore.
  • Rifugio Fuchiade: La camminata fino al Rifugio Fuchiade attraversa boschi incantevoli e prati alpini. E’ un’escursione di livello intermedio ma sicuramente appagherà il vostro spirito avventuriero.
  • Tour del Col Rodella: Il Tour del Col Rodella è un bel giro panoramico, molto frequentato dagli amanti dell’escursionismo. Offre la possibilità di ammirare le migliori viste sulla Val di Fassa.
  • Viel del Pan: L’escursione Viel del Pan collega il Passo Pordoi al Passo Fedaia, con panorami spettacolari sulla Marmolada. Un sentiero assolutamente imperdibile per chi ama la montagna.
  • Catinaccio D’Antermoia: L’escursione al Catinaccio d’Antermoia è sicuramente una delle più scenografiche che potete fare in Val di Fassa. Dal picco potrete godere di una vista a 360 gradi sulle Dolomiti.
 
In base a tempo, abilità e forma fisica, potrete scegliere tra queste splendide escursioni. Ricordate sempre di verificare le condizioni meteorologiche e di portare con voi abbigliamento e attrezzature appropriate!

Sciare in Val di Fassa

Circondato dal Catinaccio, dalla Marmolada, dal Gruppo del Sella, dal Latemar e dal Sassolungo, il Val di Fassa è un vero paradiso per gli appassionati di sci. Le sue varie ski area presentano piste per tutti i gusti e di ogni livello, garantendo un’esperienza da sogno a tutti gli amanti della neve.

Dolomiti Superski

La Val di Fassa è inserita nel famoso carosello sciistico Dolomiti Superski, che offre l’accesso a 1.200 km di piste sciistiche con un unico skipass. Potrete così cimentarvi in vari stili di sci, dallo sci alpino allo snowboarding, fino allo sci di fondo.

Fassa e Carezza

Le skiaree in Val di Fassa sono 9 e si dividono tra il comprensorio sciistico di Fassa e Carezza. Entrambe offrono una vasta scelta di piste per tutti i livelli, da quelle per principianti a percorsi più impegnativi per sciatori avanzati.

Canazei e Campitello

Il comprensorio più grande è senza dubbio quello di Canazei e Campitello, famoso per la zona del Belvedere e del Col Rodella. Entrambe le aree fanno parte del circuito della Sellaronda, offrendo collegamenti con la Val Gardena e Arabba.

7 Aree Sciistiche e 78 Impianti di Risalita

Sciare in Val di Fassa offre un’esperienza avvincente, con 7 aree sciistiche, 78 impianti di risalita e circa 200 km di piste. Questa vastità di opzioni vi permetterà di trovare sempre il percorso adatto a voi, indipendentemente dal vostro livello di abilità.

Paesaggi e Tramonti Dolomitici

Sciare in Val di Fassa non è solo una questione di sport, ma anche un’immersione totale nella bellezza delle Dolomiti. Circondati da rocce che al tramonto si infiammano di rosa e di rosso, potrete perdervi nell’armonia del paesaggio e godervi uno dei più bei tramonti della vostra vita.

Indipendentemente dal fatto che siate sciatori esperti o neofiti, la Val di Fassa saprà sorprendervi con la sua varietà di piste e la bellezza dei suoi panorami. Quando si tratta di sciare, questo angolo delle Dolomiti offre davvero il massimo!

Dove dormire a Val di Fassa

La Val di Fassa, offre una vasta gamma di alloggi per tutti i gusti e budget. Tra le opzioni più popolari ci sono hotel, pensioni, appartamenti in affitto e campeggi, molti dei quali offrono splendide viste sulle montagne circostanti.

Anche qui, come in molte località delle Alpi, è decisamente consigliabile prenotare per tempo per avere la migliore scelta possibile.

Qualunque sia il tuo stile di viaggio o budget, Val di Fassa ha qualcosa da offrire per garantire un soggiorno memorabile.

 


Come arrivare in Val di Fassa

La Val di Fassa è facilmente raggiungibile con diverse modalità di trasporto, grazie alla sua posizione strategica nel cuore delle Dolomiti.

Per chi viaggia in auto, ci sono varie opzioni a seconda del punto di partenza. Se si arriva dall’autostrada A22 del Brennero, ci sono due uscite consigliate: Ora/Egna e Bolzano Nord. Da Ora/Egna, la Strada Statale 48 (SS48) delle Dolomiti porta attraverso Passo San Lugano, Val di Fiemme e infine a Val di Fassa.

Mentre da Bolzano Nord, la Strada Statale (SS241) Grande Strada delle Dolomiti porta attraverso Passo Costalunga fino a Val di Fassa.

Ci sono inoltre molti collegamenti diretti in autobus dalle stazioni ferroviarie di Trento, Ora, Bolzano e dalle principali città e aeroporti del nord Italia.

Per chi arriva da Trento, è disponibile anche il servizio di trasporto pubblico Trentino Trasporti.

Meteo Val di Fassa

VAL DI FASSA Meteo

ALLOGGI IN VAL DI FASSA
Scopri i migliori Hotel, B&B e Appartamenti in Montagna in base a migliaia di recensioni verificate.