Il Monte Cervino, noto anche come Matterhorn, è una delle vette più iconiche e affascinanti del mondo. Situato alla frontiera tra Italia e Svizzera, questo maestoso monte si innalza a 4.478 metri nel cuore delle Alpi. Il suo imponente spigolo piramidale e la sua straordinaria bellezza hanno attratto alpinisti, scrittori e fotografi da secoli.

La storia dell’alpinismo sul Cervino inizia negli anni ’40 dell’Ottocento, quando britannici, italiani e svizzeri iniziarono a compiere tentativi di scalata. La “corsa al Cervino” culminò nella celebre prima ascensione del 14 luglio 1865, quando una cordata guidata dal britannico Edward Whymper raggiunse la vetta dalla cresta della Hörnli, sul versante svizzero.

Da allora, il Cervino è stato salito utilizzando diverse vie, tra cui la più difficile Via Italiana, lungo la cresta del Leone, e la Via del Centenario, aperta nel 1965 per celebrare il centenario della prima ascensione.

Il Monte Cervino ha avuto un impatto significativo su molte aree della cultura popolare. Ha ispirato scrittori come Mark Twain e Mary Shelley, oltre a essere tra i primi soggetti per la nascente arte della fotografia alpina. La forma del Cervino è diventata un simbolo iconico associato all’alpinismo e alle Alpi ed è spesso utilizzata in pubblicità, manifesti e marchi di fabbrica.

monte-cervino

Se vi trovate nella regione alpina, visitare il Cervino è un’esperienza assolutamente imperdibile. Sia la cittadina svizzera di Zermatt sia il paesino italiano di Breuil-Cervinia offrono un’ampia gamma di opzioni per alloggi, ristoranti e attività ricreative. Durante l’estate, si può godere di escursioni, arrampicate e percorsi in mountain bike, mentre in inverno, le attività disponibili includono lo sci alpino, lo snowboard e le ciaspolate.

Inoltre, varie funivie e treni permettono di raggiungere facilmente punti panoramici e rifugi ad alta quota, come il Plateau Rosa al confine tra Italia e Svizzera e il Hörnlihütte, punto di partenza per gli alpinisti che salgono la cresta Hörnli sul versante svizzero.

Il Monte Cervino è un gioiello delle Alpi, che attrae visitatori da tutto il mondo per la sua bellezza mozzafiato e la sua ricca storia di avventure e sfide.

Che siate un alpinista esperto o semplicemente un appassionato delle montagne, il Cervino vi avvolgerà nel suo fascino e vi farà innamorare dello straordinario paesaggio alpino.

Cosa visitare sul Monte Cervino

Il Monte Cervino e le regioni circostanti offrono una vasta gamma di opportunità per esplorare e apprezzare il paesaggio alpino e la cultura locale. Ecco alcuni dei luoghi da visitare e le cose da fare per i visitatori del Cervino.

Il Giro del Cervino

Cervinia-lago-blu-monte-cervino

Il Giro del Cervino è una delle escursioni più spettacolari nel panorama alpino europeo. Si tratta di un sentiero escursionistico che circonda completamente il Monte Cervino, passando attraverso la Svizzera e l’Italia. Questo itinerario offre ai visitatori la possibilità di vivere un’esperienza unica, abbracciando paesaggi mozzafiato, cultura alpina varia e incredibili avventure di trekking.

Panoramica del Percorso

Il Giro del Cervino copre una distanza totale di circa 170 chilometri, con un dislivello complessivo di 10.000 metri. Il trekking può essere completato in 9-10 giorni, a seconda del ritmo di ciascuno. Il sentiero attraversa prati alpini, foreste, canyon, ghiacciai e passi di montagna.

Il punto di partenza e di arrivo tradizionale per il Giro del Cervino è la cittadina svizzera di Zermatt. Da lì, i camminatori salgono al passo del Theodul attraverso lo spettacolare ghiacciaio del Gorner.

Dopo aver raggiunto il passo Theodul, il sentiero scende a Breuil-Cervinia, in Italia, offrendo panorami mozzafiato sul versante italiano del Cervino. I viaggiatori possono gustare la cucina locale e godersi l’ospitalità delle località di montagna italiane prima di riprendere il cammino.

Ritornando in Svizzera, il percorso conduce attraverso le valli della Matter e la Val d’Herens, famosa per la sua bellezza rurale e le sue importanti tradizioni agricole. Questa parte del trekking offre ai camminatori uno scorcio della vita quotidiana nelle valli alpine e un’opportunità per sperimentare il paesaggio rurale svizzero.

La tappa finale del Giro del Cervino riporta i camminatori a Zermatt attraverso il pittoresco villaggio di Gruben. Gli ultimi giorni di trekking offrono viste spettacolari su tutti i versanti del Cervino, prima di concludere questa avventura di trekking nel punto di partenza, Zermatt.

Pernottamento

Lungo il percorso ci sono molte opzioni per il pernottamento, dai rifugi di montagna alle pensioni familiari nei villaggi. È importante prenotare in anticipo durante l’alta stagione per garantire un posto dove riposare e rifornirsi.

Essendo un percorso di montagna impegnativo, il Giro del Cervino richiede un buon livello di fitness ed esperienza nel trekking in montagna. È essenziale essere preparati con l’attrezzatura adeguata, come scarpe da trekking resistenti, abbigliamento a strati per il freddo e il calore, occhiali da sole, crema solare, cibo e acqua. Inoltre, è sempre consigliato verificare le condizioni meteorologiche e di sentiero in anticipo.

Gornergrat

Gornergrat-monte-cervino

Gornergrat è un popolare punto panoramico situato sopra il villaggio svizzero di Zermatt, nelle Alpi Pennine. È famoso per le sue viste mozzafiato sul Cervino, su numerose vette circostanti e sul Ghiacciaio del Gorner – il secondo ghiacciaio più grande dei alpi.

Il Gornergrat si trova a un’altitudine di 3.135 metri. Sulla sua vetta si trova il Gornergrat Kulm Hotel, che vanta di essere il hotel più alto d’Europa. Oltre all’albergo, vi è anche un osservatorio astronomico, gestito dall’Università di Berna.

Gornergrat è raggiungibile tramite la Gornergrat Bahn, la più antica funivia a cremagliera a trazione elettrica della Svizzera. La linea ferroviaria, inaugurata nel 1898, copre un dislivello di 1.469 metri fino alla vetta in circa 33 minuti. Durante il viaggio, i passeggeri possono godere di panorami spettacolari sulla valle circostante, sul Cervino e sulle numerose cime circostanti.

La regione del Gornergrat offre un’ampia varietà di attività durante tutto l’anno.

Durante l’inverno, la zona è un paradiso per gli sciatori grazie alle numerose piste e all’accesso al più grande comprensorio sciistico svizzero. Le discese offrono una varietà di piste per tutti i livelli, dalle piste per principianti a quelle per sciatori esperti.

Nei mesi estivi, Gornergrat è un punto di partenza popolare per escursioni e trekking attraverso il paesaggio montano svizzero. Il sentiero panoramico Gornergrat (Riffelsee – Rotenboden – Gornergrat), ad esempio, è una passeggiata di due ore che offre viste incredibili sul Cervino e sul ghiacciaio del Gorner, insieme a un’abbondanza fiori alpini e possibilità di avvistare la fauna locale.

Piccolo Cervino

piccolo-cervino

Il Piccolo Cervino, conosciuto anche come Klein Matterhorn, è una vetta che si erge a 3.883 metri nelle Alpi Pennine.

Per arrivare al Piccolo Cervino, si può prendere un viaggio in funivia che, con i suoi 3820 metri s.l.m., detiene il primato di funivia più alta d’Europa. Questo tragitto offre viste panoramiche incredibili su un mondo di neve, ghiaccio e vette alpine, tra cui il famoso Cervino a ovest e il Monte Rosa ad est.

Il Piccolo Cervino fa parte del comprensorio sciistico Matterhorn Ski Paradise, che serve le località di Breuil-Cervinia e Zermatt. Qui, sia i principianti che gli esperti possono godere di strade innevate e piste da sci panoramiche.

Una delle esperienze più affascinanti da vivere sul Piccolo Cervino è sicuramente la visita al Palazzo di ghiaccio, il più alto del mondo. Questo palazzo, situato a 3883 metri sul livello del mare nel Matterhorn Glacier Paradise, regala ai visitatori un viaggio straordinario nel mondo dei ghiacci perenni, tra intricate sculture di ghiaccio e formazioni di ghiaccio secolari.

I Paesi sotto il Monte Cervino

zermatt

Zermatt

Zermatt è una graziosa cittadina svizzera situata ai piedi del Cervino. Famosa per le sue stazioni sciistiche d’inverno, Zermatt si trasforma in un paradiso per gli escursionisti durante l’estate. La città vanta una serie di ottimi ristoranti dove si possono gustare piatti alpini tradizionali, così come un Museo del Cervino che presenta una ricostruzione di un villaggio alpino del XIX secolo e le vicende legate alla conquista del Cervino.

La guida completa di Zermatt

Breuil-Cervinia

Dal lato italiano, Breuil-Cervinia offre un’incantevole vista sul lato sud del Cervino. La città è rinomata per le sue stazioni sciistiche che offrono piste per tutti i livelli di abilità. Durante l’estate, gli amanti dello sport all’aperto possono godersi attività come escursioni, golf e mountain biking.

La guida completa di Cervinia

Come arrivare sul Monte Cervino

 Non esiste un percorso semplice o diretto per giungere sulla cima del Cervino, in quanto è uno dei monti più sfidanti da scalare nel mondo alpinistico.

Per scalare il Cervino dal versante svizzero, il punto di partenza più comune è Zermatt. Da qui, il percorso più tipico risale il versante nordest del monte (chiamato anche l'”Hörnli”) fino al Rifugio Hörnli, da dove inizia l’ascensione vera e propria. Il percorso richiede competenze alpinistiche avanzate e in genere viene svolto in due giorni. Anche il lato italiano del Cervino, con partenza da Breuil-Cervinia, richiede competenze ed esperienza di alpinismo per affrontare la sfida della via Lion (o via normale italiana).

Per chi non ha le competenze alpinistiche, esistono diverse alternative per godere della vista del Cervino. Da Zermatt, ad esempio, è possibile prendere la funivia fino al Matterhorn Glacier Paradise, che, sebbene non arrivi sulla vetta del Cervino, offre comunque una vista mozzafiato sulla montagna. Da Breuil-Cervinia, invece, si può prendere la funivia per Plateau Rosa, dove si può godere di una vista panoramica sul Cervino e sul comprensorio sciistico circostante.

Infine, se stai pianificando una scalata, è fortemente consigliato di farlo con una guida professionale poiché la scalata è molto tecnica e presentano diverse sfide lungo il percorso; gli incidenti non sono rari ed è importante avere una buona conoscenza delle tecniche di sicurezza alpinistiche.

Meteo Cervino

MONTE CERVINO Meteo

Fotografie del Cervino

ALLOGGI IN VAL D’AOSTA
Scopri i migliori Hotel, B&B e Appartamenti in Montagna in base a migliaia di recensioni verificate.