Bormio, un gioiello incastonato nelle Alpi della Lombardia, rappresenta una destinazione turistica eccezionale, famosa per le sue piste da sci e le sue terme. Situato a 1.225 metri sul livello del mare in una valle verde sovrastata dalla maestosa mole del Monte Reit, Bormio è un luogo dove storia, cultura e tradizioni si incontrano con paesaggi mozzafiato e offerte di relax.

Bormio è un importante centro sciistico che si distingue per l’alta qualità delle sue piste. Grazie all’altitudine e alla posizione geografica, le condizioni della neve sono generalmente eccellenti, rendendo Bormio una scelta perfetta per gli appassionati di sport invernali.

Ma Bormio non è solo sci. Questa città alpina è tremendamente famosa per le sue acque termali. Sulle pendici del Monte Reit, si trovano nove sorgenti naturali di acque calde a temperature tra i 37 e i 40°C. Gli abitanti di Bormio hanno sempre saputo sfruttare al meglio queste risorse naturali. Le terme “Bagni Vecchi” (Vecchi Bagni), ricche di storia, sono unico nel suo genere.

Bormio

Il centro storico di Bormio racchiude un’atmosfera affascinante, con edifici storici e pittoresche strade acciottolate. Il Museo Civico di Bormio offre spunti per scoprire la sua storia, arte e tradizioni.

Bormio, è una destinazione che offre una perfetta combinazione di avventura sportiva, relax e rapporto con la natura, unita a un’interessante profondità storica.

Che siate appassionati di sport invernali, amanti del relax termale o semplici curiosi della storia alpina, Bormio ha qualcosa da offrire a tutti.

Cosa Vedere a Bormio

Bormio, situato in Alta Valtellina, è una località montana di grande fascino che offre una varietà di attrazioni imperdibili.

Da antiche chiese e torri storiche, a terme rilassanti e panorami mozzafiato, Bormio è la destinazione ideale per scoprire la bellezza e la cultura delle Alpi italiane.

In questo blog post, esploreremo alcune delle principali attrazioni da non perdere durante la visita di Bormio.

Piazza Kuerc

kuerc-bormio

Piazza Kuerc, situata nel centro storico di Bormio, è uno dei luoghi più visitati e ispiratori di questo affascinante comune alpino. A dispetto delle sue dimensioni ridotte, la piazza racchiude la ricchezza storica e culturale di Bormio, e offre un’atmosfera rilassante e accogliente.

Piazza Kuerc è stata per secoli il nucleo centrale di Bormio, importante centro amministrativo e commerciale dal Medioevo. Il nome “Kuerc” deriva dal termine retico “querc”, che significa “anfiteatro”, e per tale motivo la piazza era utilizzata per raduni pubblici e per il podestà dell’epoca per la lettura dei bandi.

Il monumento principale di Piazza Kuerc è il Kuerc, un’antica arcata di pietra risalente al XIII secolo, dalla quale discende il nome della piazza stessa. Questa arcata coperta è affiancata da due mura e, come già accennato, veniva utilizzata per la proclamazione dei bandi e delle leggi locali.

Piazza Kuerc è circondata da una serie di interessanti edifici storici che vale la pena visitare:

Collegiata di San Lorenzo

A pochi passi dalla piazza, si trova la Collegiata di San Lorenzo, una delle chiese più importanti di Bormio. Questa storica chiesa affonda le sue radici nell’XI secolo e all’interno si possono ammirare affreschi di diverse epoche e stili, nonché una pregevole pala d’altare del Tintoretto.

Il Comune di Bormio

L’edificio del Comune di Bormio sorge sulla Piazza Kuerc, mostrando un’architettura caratteristica delle case medievali di Bormio, con i tipici balconi e l’inconfondibile torre civica. I dintorni della piazza sono costellati di vicoli e stradine tipici, ideali per una passeggiata alla scoperta dell’architettura storica del comune.

Ristoranti e Bar

La Piazza Kuerc è anche il luogo ideale per rilassarsi all’aperto e godersi l’atmosfera unica di Bormio, grazie alla presenza di numerosi ristoranti, enoteche e bar con terrazze. Qui è possibile gustare la cucina tipica Valtellinese e sorseggiare un buon calice di vino locale immersi in una cornice storica unica.

Piazza Kuerc è una tappa fondamentale nella scoperta del patrimonio storico e culturale di Bormio. Questa affascinante piazza offre scorci di storia e di vita quotidiana dell’antico comune alpino, rendendo la visita di Bormio un’esperienza ancora più memorabile.

Parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio

Parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio Bormio

La Chiesa Parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio è uno dei principali simboli di Bormio, un monumento di profonda e antica radice affondante nell’arte e nella spiritualità di questa città alpina.

La chiesa, dedicata ai Santi Gervasio e Protasio – figli gemelli di San Vitale e Santa Valeria, protettori del paese – è di origine medievale e risale all’824. Il sacro edificio ha subito gravi danni durante la sua lunga storia: fu danneggiata dai Grigioni nel 1620 e l’anno successivo venne completamente distrutta dagli spagnoli.

Questa chiesa parrocchiale, situata in Piazza Cavour 18, è il più grande edificio religioso di Bormio. Esternamente, la chiesa mostra uno stile sobrio e rigoroso, con il suo caratteristico campanile che svetta nel panorama cittadino. Internamente, invece, svela un ricco patrimonio d’arte con affreschi e dipinti di vari stili e epoche.

Tra le opere d’arte più significative conservate nella chiesa, spicca una pregevole pala d’altare realizzata dal celebre pittore rinascimentale Jacopo Tintoretto.

Chiesa del Sassello e Le Torri Storiche

Bormio

Immergersi nel patrimonio storico e culturale di Bormio significa anche conoscere edifici religiosi come la Chiesa del Sassello, e il tesoro architettonico del centro storico rappresentato dalle Torri Storiche.

Chiesa del Sassello

Situata in Via del Sassello 3, la Chiesa del Sassello, conosciuta anche come Chiesa della Pazienza, è un piccolo, ma curato ed palesemente significativo, edificio religioso di Bormio. La sua costruzione risale al 1398 grazie a Giovanni Gianazzini, membro di una delle più importanti famiglie locali.

L’interno della Chiesa del Sassello ha una sola navata e un unico altare, sopra al quale si trova una ancona lignea dove viene rappresentato l’incontro tra Maria ed Elisabetta. L’edificio è ricco di storia e simbolismo, offrendo agli abitanti di Bormio e ai suoi visitatori un luogo di storicità e spiritualità raccolta.

Le Torri Storiche

Le Torri Storiche di Bormio sono uno dei tratti distintivi del panorama urbano della città. Questi edifici, medievali, rappresentano il potere e l’importanza di alcune famiglie aristocratiche dell’epoca.

Un esempio notevole è la Torre delle Ore, o Bajona, che insieme alla Torre Alberti forma un duo caratteristico che emerge tra le antiche case di Bormio.

La Chiesa del Sassello e le Torri Storiche di Bormio rappresentano un’immersione nei secoli passati, offrendo ai visitatori l’opportunità di apprezzare l’ambiente storico unico di Bormio.

Terme di Bormio: Bagni Nuovi e Bagni Vecchi

terme-bormio

Le Terme di Bormio sono una meta imprescindibile per chi visita questa cittadina alpina. Le strutture termali di Bormio, tra cui i Bagni Nuovi e i Bagni Vecchi, offrono un’esperienza di benessere unica, immergendovi in un’atmosfera rilassante e purificatrice.

Bagni Nuovi

I Bagni Nuovi di Bormio, situati nella QC Terme, offrono un’esperienza di relax innovativa. Caratterizzati da una piscina all’infinito con vista panoramica sulle Alpi, sono il luogo ideale per creare ricordi emozionanti.

La struttura dispone di sette piscine esterne aperte tutto l’anno, e un giardino soleggiato. Inoltre, offre fino a trenta trattamenti termali diversi, tra cui massaggi innovativi e trattamenti per ricaricare completamente le energie e godere di un meritato riposo.

Bagni Vecchi

I Bagni Vecchi, anch’essi gestiti dalla QC Terme, offrono un’esperienza di relax straordinaria, combinando storia, natura e benessere. La struttura include Bagni Romani, grotte secolari che conducono a una delle sorgenti millenarie, e una piscina panoramica. Attraverso un viaggio tra storia e natura, i Bagni Vecchi di Bormio offrono un’esperienza termale che rigenera corpo e mente, regalando attimi indimenticabili.

Le Terme di Bormio, con i Bagni Nuovi e i Bagni Vecchi, offrono un mix tra relax, benessere, e una dose di storia, rendendo la vostra visita a Bormio un’esperienza indimenticabile.

Parco Nazionale dello Stelvio

parco_nazionale_dello_stelvio

Il Parco Nazionale dello Stelvio è una delle principali attrazioni naturalistiche vicino a Bormio. Fondato nel 1935, questo parco si estende attraverso le regioni della Lombardia, Trentino-Alto Adige e si snoda tra vallate montane, foreste e alte vette. Il parco offre numerose opportunità per immergersi nella natura e vivere avventure indimenticabili.

Flora e fauna

Il Parco Nazionale dello Stelvio ospita una ricca varietà di flora e fauna, compresi alcuni protagonisti del mondo animale come camosci, cervi e stambecchi. La biodiversità di piante e fiori spazia dalle specie tipiche delle foreste di conifere ai prati alpini, fino a quelle più rare presenti su rocce e ghiaioni.

Attività nel parco

Quest’area offre un’ampia gamma di attività per visitatori di tutte le età. Le escursioni a piedi sono molto popolari, con centinaia di chilometri di sentieri e mulattiere su cui camminare e ammirare la natura circostante. Nell’ambito delle attività organizzate dal parco, vengono proposte conferenze, laboratori didattici per famiglie e proiezioni di documentari, oltre alle escursioni guidate dalle Guide Parco.

Bormio e il Parco Nazionale dello Stelvio

Bormio, è situata proprio alle porte del Parco Nazionale dello Stelvio, rendendola un punto di partenza ideale per esplorare l’area protetta. Dai paesaggi montani ai versanti soleggiati sulle piste da sci, passando per la possibilità di percorrere i celebri passi Stelvio, Gavia e Mortirolo in bicicletta, Bormio offre un’esperienza completa in un contesto unico e mozzafiato.

Laghi di Cancano

laghi-di-cancano-bormio

I Laghi di Cancano sono un’attrazione naturalistica affascinante situata vicino a Bormio, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio. Costituiti da due laghi artificiali, il Lago di San Giacomo e il Lago di Cancano, questa area offre panorami straordinari e diverse attività per gli appassionati di natura e sport all’aria aperta.

I Laghi di Cancano sono stati creati nel 1950, grazie alla costruzione di due dighe per la produzione di energia idroelettrica. Le dighe, tutt’oggi funzionanti, aiutano a contenere e regolare il flusso delle acque utilizzate per produrre energia pulita.

L’area dei Laghi di Cancano offre numerose attività per gli amanti del trekking, delle passeggiate e del ciclismo. La zona dispone di un network di sentieri e strade sterrate per chi cerca un’escursione più tranquilla o accessibile, oppure itinerari più impegnativi che si inerpicano fino ai monti circostanti per gli appassionati di escursionismo più esperti. Durante l’estate, è possibile fare il giro dei laghi in bicicletta, ammirando i panorami mozzafiato e attraversando il famoso Ponte del Diavolo.

I Laghi di Cancano sono circondati da una tipica vegetazione alpina e da montagne dalle cime innevate. Nella zona è possibile osservare diverse specie di fauna selvatica, tra cui marmotte, aquile e camosci. La biodiversità presente offre ai visitatori un’occasione unica per esplorare e apprezzare la bellezza della natura.

Cascate di Val Nera

cascate-val-nera

Le Cascate di Val Nera rappresentano una delle attrazioni naturalistiche più affascinanti nei dintorni di Bormio. Situate all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, queste cascate offrono scenari unici e magici ai visitatori che decidono di dedicare una giornata alla loro esplorazione.

Le Cascate di Val Nera prendono il nome dalla valle in cui sono ubicate, la Val Nera. L’acqua proviene dal ghiacciaio Fellaria e scorre attraverso il torrente Nera, creando diversi salti d’acqua che si susseguono fino al fondovalle. Grazie a questa caratteristica, la zona delle Cascate di Val Nera rivela panorami mozzafiato lungo il percorso di visita.

Nei pressi delle Cascate di Val Nera, si trova la località di Santa Caterina Valfurva che offre diverse opportunità di svago e divertimento, come escursioni a piedi o in bicicletta, oltre a percorsi adatti alla pratica dello sci in inverno. È inoltre possibile visitare il Museo della Guerra Bianca, situato a Santa Caterina Valfurva, dove viene raccontata la storia delle battaglie combattute sul fronte alpino durante la Prima Guerra Mondiale.

Passeggiate a Bormio

bormio-passeggiate

Che tu sia un escursionista esperto o un passeggiatore occasionale, Bormio e i suoi dintorni offrono molteplici opportunità per passeggiate indimenticabili.

Ecco alcuni tra i percorsi pedonali più suggestivi e panoramici di questa pittoresca oasi lombarda.

Lungo il Sentiero Valtellina

Il Sentiero Valtellina è un percorso di 114 chilometri che si snoda lungo il fiume Adda, dalla città di Colico al Lago di Como fino a Bormio. Questo sentiero è ideale per chi ama le lunghe passeggiate pianeggianti. Lungo il percorso, i passeggiatori possono ammirare vigneti rurali, monumenti storici e mozzafiato panorami montani.

Passeggiata ai Laghi di Cancano

Se vuoi unire la natura a una facile passeggiata in quota, recati ai Laghi di Cancano. Situati a circa 20 chilometri da Bormio, puoi fare una facile escursione intorno a questi bellissimi laghi alpini. Le acque turchesi sono circondate da incredibili panorami montani, rendendo il luogo perfetto anche per un picnic. Non dimenticate di attraversare il storico ‘Ponte del Diavolo’ durante la visita.

Esplorando le Cascate di Val Nera

A pochi chilometri da Bormio, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, si trovano le incantevoli Cascate di Val Nera. Queste spettacolari cascate possono essere raggiunte seguendo un chiaro sentiero poco impegnativo. Il percorso, immerso in dense foreste e limpide correnti d’acqua, è un vero regalo per tutti gli amanti della natura.

Storica Passeggiata a Bormio

Per una passeggiata più culturale, fai una passeggiata tra le pittoresche vie del centro storico di Bormio. Vagare tra le sue stradine tortuose, ammirare le caratteristiche case tradizionali, molte delle quali risalgono al periodo medievale. Non perdere i principali monumenti storici, tra cui la Torre di Bormio, la Chiesa Collegiata dei Santi Gervasio e Protasio e la piazza Kuerc.

Bormio offre un’ampia gamma di percorsi pedonali che soddisfano uno spettro di interessi e capacità fisiche. Che tu preferisca lunghe passeggiate in valle, avventurosi sentieri in alta quota, il suono rilassante delle cascate o una passeggiata storica attraverso i secoli, troverai il percorso perfetto a Bormio. Come sempre, ricorda di portare le scarpe da trekking, abiti caldi e il tuo spirito avventuroso!

Sciare a Bormio

Bormio-ski-map

Bormio offre un’esperienza di sci indimenticabile, con piste che soddisfano sia i principianti che gli sciatori più esperti. Andiamo a scoprire insieme cosa rende Bormio una delle mete sciistiche più amate d’Italia.

Piste da Sci

Le piste da sci di Bormio si estendono dalle pendici del monte Vallecetta fino al centro città, offrendo un totale di 50 chilometri di piste. Le piste, suddivise in 19 tracciati di diversa difficoltà, sono servite da 16 moderni impianti di risalita. L’orgoglio della località è certamente la famosa Stelvio, famosa in tutto il mondo per gli eventi di coppa del mondo di sci che si tengono ogni anno.

Scuole di Sci

Per i principianti o per chi vuole migliorare la propria tecnica, Bormio offre diverse scuole di sci con istruttori qualificati. Le lezioni sono disponibili sia per adulti che per bambini, e possono essere personalizzate in base alle esigenze di ogni singolo sciatore.

Attività Aggiuntive

Oltre allo sci, Bormio offre una gamma di attività invernali altrettanto emozionanti. Tra queste, le suggestive escursioni con le ciaspole, lo sci di fondo lungo i panoramici anelli di S. Caterina Valfurva, e l’entusiasmante sleddog, uno sport di squadra in cui si guida un tiro di cani da slitta.

Relax Post Sci

Dopo una giornata intensa sulle piste, non c’è niente di meglio che rilassarsi nelle famose terme di Bormio. Con una vasta gamma di trattamenti termali, tra cui vasche idromassaggio, saune finlandesi e bagni di vapore, Bormio Terme e Bagni Vecchi e Nuovi offrono il luogo ideale per rilassarsi.

Con la sua vasta gamma di piste da sci, le sue rinomate scuole di sci e una gamma di attività adrenaliniche, Bormio rappresenta una meta eccellente per gli amanti della neve. E con le sue terme rilassanti e i raffinati ristoranti e cafè, ci sono anche molte opportunità per concedersi qualche piacevole indulgenza dopo una giornata piena di emozioni.

Dove dormire a Bormio

Bormio, offre una vasta gamma di alloggi per tutti i gusti e budget. Tra le opzioni più popolari ci sono hotel, pensioni, appartamenti in affitto e campeggi, molti dei quali offrono splendide viste sulle montagne circostanti.

Anche qui, come in molte località delle Alpi, è decisamente consigliabile prenotare per tempo per avere la migliore scelta possibile.

Qualunque sia il tuo stile di viaggio o budget, Bormio ha qualcosa da offrire per garantire un soggiorno memorabile.

 


Come arrivare a Bormio

Bormio è facilmente raggiungibile in auto, autobus o treno.

Se viaggi in auto, il percorso più comune è l’autostrada A4 Milano-Venezia, uscita Milano Est, quindi seguire le indicazioni per Lecco, Colico, Sondrio per poi proseguire verso Bormio.

Devi essere consapevole che in inverno su alcuni tratti può essere richiesto l’utilizzo di catene da neve o pneumatici invernali.

Per chi preferisce il treno, la stazione più vicina è Tirano, sulla linea Milano-Sondrio-Tirano, da cui partono regolarmente autobus verso Bormio.

In alternativa, Bormio è raggiungibile con autobus diretti da Milano, Bergamo e Brescia. Durante la stagione invernale, inoltre, ci sono servizi di bus navetta da e per gli aeroporti di Milano Malpensa, Milano Linate e Bergamo Orio al Serio.

Meteo Bormio

BORMIO Meteo

ALLOGGI A BORMIO
Scopri i migliori Hotel, B&B e Appartamenti in Montagna in base a migliaia di recensioni verificate.